Categorie
Evento culturale Mostre pittoriche

Pomeriggio con l’Artista

Incontro artistico al Kalta Tennis Club con la pittrice Maristella Rana che presenta la raccolta: “Acrylic dreams” una serie di opere realizzate con la fluid painting già esposte a Palazzo Moncada di Caltanissetta per le quali ha ottenuto una menzione speciale.

Categorie
Evento culturale Mostre pittoriche

Corrispondenze Immateriali

Nella Galleria Civica d’Arte del seicentesco Palazzo Moncada a Caltanissetta, Sabato 23 Settembre 2023, alle ore 18:30, verrà inaugurata –con il Patrocinio del Comune e la collaborazione della Pro Loco di Caltanissetta APS- la collettiva di pittura:
“Corrispondenze Immateriali”, curata e organizzata da Graziella Bellone.
Saranno presenti il Sindaco Roberto Gambino e il Presidente della Pro Loco Luca Micciche’.
C’è un misterioso fascino che lega le opere dei cinque artisti coinvolti :Salvatore Carollo, Giampietro Di Napoli, Nini Ferrara (in arte Yurei ), Domenico Labate e Maristella Rana che espongono ognuno con il proprio linguaggio,le proprie differenze, il proprio mondo interiore, dando origine a raffigurazioni auto
poietiche con inaspettate corrispondenze.
Dalle tecniche più disparate: xilografia, pittura ad olio, acrilico, materico, pittoscultura, nasce un percorso trasversale di quaranta opere-otto per ciascun partecipante- intessuto dalla relazione di codici stilistici e iconografici, ora concettuali ora spirituali, che trovano equilibri e stimolanti contrappunti in suggestioni immateriali.
Durante il finissage del 23 ottobre 2023, alle ore 18:30, una giuria di esperti assegnerà una menzione speciale ai due artisti ritenuti più significativamente rispondenti all’obiettivo del progetto.

L’INGRESSO ALLA MOSTRA E’ GRATUITO
Calendario della mostra
Vernissage 23 Settembre 2023 ore 18:00
Finissage 14 Ottobre 2023 ore 18:00
Dal Martedi’ al Sabato 9:30/13:00 – 17:00/20:00

Palazzo Moncada – Largo Barile- Caltanissetta

Il maestoso edificio venne eretto nel cuore della città a metà Seicento per volere del principe Luigi Guglielmo Moncada ma rimase incompleto per vicissitudini politiche siciliane. Costruito in stile architettonico barocco cin influssi rinascimentali, dopo un lungo restauro durato anni sul recupero della memoria della nobile famiglia spagnola, il Palazzo è passato da una mano all’altra. Dal 2010 si sono aperte nuove sale dell’edificio adibite a galleria d’arte, per ospitare mostre di vario genere. Oggi è il cuore culturale della città, favorendo incontri e momenti di crescita intellettuale ed artistica per i nisseni inserendosi anche nel panorama regionale e nazionale.

Brani tratti dal mio testo:
Si può parlare di “corrispondenze immateriali” in questa mostra ove si incontrano e relazionano sul crinale dell’immaginario forme concettuali, disvelamenti, entità astratte e metafisiche come rappresentazioni eclettiche dalla sorprendente matrice creativa.

Ciascuno degli autori è come contaminato da un crescente impeto che lo conduce in uno spazio trascendente, atemporale, dove mediante simboli e metafore si immerge nella dimensione dell’ineffabile, del non visibile, in un processo immaginativo quale
trasfigurazione immateriale del mondo che lo fa riapparire in una sorta di sovra realtà.
La mostra: ”Corrispondenze immateriali “raccoglie quaranta opere-otto per ciascun artista-presentate in cinque sezioni parallele e complementari, in un sistema di simmetrie e dissonanze dalla sottesa omogeinità. A ben guardare il comune denominatore è il ”potere profetico” delle immagini( Georges Didi
Huberman), proiezioni di corrispondenze segrete e rivelazioni di similitudini inaspettate .
Ogni autonomia espressiva e compositiva è pertanto il risultato di quello “stato nascente dell’apparizione” di cui parla il pittore Francis Bacon, l’immagine si sprigiona istantanea ed inevitabile quale traslazione simbolica dell’inconscio.
Le corrispondenze immateriali tra le opere dei cinque artisti consistono quindi nell’obliterazione dell’immagine, nella volontà e reciprocità di trovare una connessione tra visibilità e invisibilità, svelando con forza poetica gli angoli più remoti della psiche e dei sentimenti umani.

Categorie
Evento culturale Mostre pittoriche

VisionI

VISIONI Linguaggi pittorici a confronto è la collettiva di pittura di quattordici artisti della Romagna che si inaugura Venerdì 30 Giugno alle ore 18:30 presso il kalta Tennis Club- Via Beato Angelico n.16-Palermo, curata da Graziella Bellone e organizzata in collaborazione con Roberta Randazzo.
Un’esposizione all’aperto nella suggestiva cornice di uno storico agrumeto con un circuito di ventotto opere, due per ciascuno degli artisti partecipanti: Giovanna Benzi, Luciano Cantoni, Nilde Capelletti, Luisella Ceredi, Edipa, Arnaldo Gallinucci, Paolo Graziani, Giuliana Guerrini, Suanna Lelli, Malugho, Marco Moretti, Piero Pineroli, Piero Romagnoli ed Elisabetta Venturi.
E’ un percorso variegato ed avvincente, dalla molteplicità di stili e linguaggi pittorici, una commistione sinergica di personali immaginazioni che lasciano libero spazio all’interpretazione dello spettatore. le opere pertanto, siano esse raffigurazioni di volti, figure o paesaggi, luoghi o soggetti informali ,diventano il pretesto per rendere possibile l’immersione in onirica ampliando i confini della dimensione percettiva.
Durante la serata avverrà la premiazione delle opere ritenute più significative e rispondenti alla tematica proposta da parte di una giuria composita.
L’INGRESSO ALLA MOSTRA E’ GRATUITO
dal 30 Giugno al 9 Luglio 2023
Tutti i giorni dalle ore 18:00 alle ore 23:00
Kalta Tennis Club- Via Beato Angelico n.16- Palermo
Ufficio Stampa: Marianna La Barbera
Design : Antonio Guarneri

Categorie
Evento culturale Mostre pittoriche

in limine

27 Gennaio 10 Febbraio 2023
In Limine è il titolo della personale di pittura di Domenico Labate filosofo dall’intensa attività poietica espressa nel corso degli anni in musica, poesia e pittura.
La mostra curata e organizzata da Graziella Bellone verrà inaugurata venerdì 27 gennaio 2023 alle ore 18 da Keramos via Catania 5a, Palermo.
In esposizione 16 tele realizzate con una personalissima tecnica mista, avulsa da una ricerca stilistica rispondente a canoni tradizionali, vere e proprie poesie visive dal silenzio accecante, parvenze dionisiache di un’elevata valenza filosofica-iniziatica, osate al limite di ogni possibile significato.
Visioni, presagi, dimensioni drammaticamente oniriche che dilatano a dismisura tempo e spazio reale e immaginario, riempiono la tela tra spruzzi magmatici e cromatismi blu e grigi più o meno intensi, simboli di un linguaggio aneconico e di una non essenza.
Domenico Labate ci rende pertanto attoniti spettatori di tutto ciò che può essere riconducibile al limen, una soglia che non è solo confine e passaggio, ma anche “trasformazione”, dilatazione metafisica e luogo incontrastato dell’inconscio.
L’ingresso alla mostra è gratuito.
dal 27 gennaio al 10 febbraio 2023
dal lunedì al venerdì: 10.00-13.00 / 15.00-18.00
Studio Keramos via Catania 5a – Palermo
Categorie
Convegni e relazioni Evento culturale Mostre pittoriche

Onirici Viaggi

Grande affluenza ieri all’inaugurazione di Onirici Viaggi di Diego Buonaccorso da Keramos Arte e Restauro con Francesco Bertolino.
Reale e onirico, tradizionale e innovativo in un unico quadro d’insieme. La recensione su BALARM

L’ INGRESSO ALLA MOSTRA È GRATUITO
Dal 12 al 25 Novembre 2022
Dal Lunedì al Venerdì
dalle 10:00 alle 18:00
Studio Keramos Arte e Restauro
Via Catania 5a- Palermo

Onirici Viaggi

Sabato 12 Novembre alle ore 18, 30 sarà inaugurata presso Keramos Studio Arte e Restauro- Via Catania 5a Palermo-, la personale di Diego Buonaccorso in arte Vagans : “Onirici Viaggi” curata e organizzata da Graziella Bellone.
La mostra raccoglie 15 tele realizzate con la tecnica dell’ acrilico, dai colori forti, decisi, a volte violenti,dove non esiste distinzione tra soggetto e sfondo. L’ horror vacui caratterizza tutti i lavori: architetture immaginarie, spettri, oracoli, segni, figure, apparentemente simili tra loro ma diversi,si rincorrono ripetutamente in modo alternato a volte ossessivo come ideogrammi da decifrare.
Le tele di Diego Buonaccorso simboleggiano il racconto dei suoi pensieri, desideri, affetti, stati mentali, raffigurato con primitiva vitalità e spontanea espressività.
Un’ampia fenomenologia che esprime la libera creatività di un artista singolare, autodidatta, dalla personalità eccentrica non condizionata da stereotipi o pregiudizi.
Il richiamo all’ Art Brut è evidente nell’utilizzo di un’ arte primordiale nata dall’inconscio, affollata da una “mitologia individuale”, una sorta di ribellione creativa che ospita l’onirico, l’immaginario, l’utopia, in uno spazio “altro”entro cui l’artista si sente calato e partecipe.
L’ INGRESSO ALLA MOSTRA È GRATUITO
Dal 12 al 25 Novembre 2022
Dal Lunedì al Venerdì
dalle 10:00 alle 18:00
Studio Keramos Arte e Restauro
Via Catania 5a- Palermo

Categorie
Convegni e relazioni Evento culturale Mostre pittoriche

I Volti della Natura tra Figurazione e Astrazione

Si è conclusa ieri con premiazione la collettiva di pittura: “I Volti della Natura tra Figurazione e Astrazione”che ci ha visto coinvolti in questa emozionante esperienza a contatto con la natura. Ringrazio tutti gli artisti per il loro appassionato impegno- ciascuno meritevole di lodi per il loro operato- e per avere creato un’atmosfera in cui cultura e piacevolezza hanno interagito sinergicamente.

Alcune foto ...

Categorie
Convegni e relazioni Evento culturale Mostre pittoriche

Parlano di Noi

Le testate giornalistiche dedicano parte dei loro spazi alla manifestazione artistica culturale "I Volti della natura tra Figurazione e Astrazione "

Un ringraziamento è rivolto a tutte le testate web e giornalistiche che dedicano spazio e visibilità a tutte le manifestazioni di arte e cultura e in particolare all’evento “I Volti della natura tra Figurazione e Astrazione.”

 

Parlano di noi:

Sono molto soddisfatta e contenta per tutti gli artisti e gli addetti ai lavori che hanno lavorato e si impegnano per il buon prosieguo dell’evento. Sentiti ringraziamenti.

Graziella Bellone

Categorie
Convegni e relazioni Evento culturale Mostre pittoriche

I Volti della natura tra Figurazione e Astrazione.

Concorso di pittura “en plein air” a cura di Graziella Bellone con la collaborazione di
Roberta Randazzo e Marco Panichi

Artisti partecipanti: Diego Buonaccorso, Cristina Carista,Danilo D’Acquisto,Gabriella Gargano,Loredana Lauria,Rosalia Marchiafava,Cristina Patti,Ambra Pavesi e Sara Mineo Rizzo.

Sabato 2 luglio 2022
Estemporanea:”en plein air” di pittura politecnica dalle 17:00 alle 24:00

Dal 5 al 17 luglio 2022: esposizione opere

Domeniaca 17 luglio: premiazione ore 19:00

TUTTI I GIORNI DALLE 18:00 ALLE 23:00 PRESSO KALTA TENNIS CLUB

Via Beato Angelico 16, Palermo

INGRESSO LIBERO

Ringrazio il Kalta Tennis Club Asd per questo video sull’inaugurazione, avvenuta il 5 Luglio della suggestiva mostra: ” I Volti della Natura tra Figurazione e Astrazione”..
Il prossimo 17 Luglio alle ore19 ci sarà la chiusura dell’evento con la premiazione.
Vi aspettiamo per brindare insieme!

Categorie
Convegni e relazioni Evento culturale Mostre pittoriche

MoviMenti

Sabato 30 Aprile ,alle ore 17,30, presso l’Archivio Storico Comunale- Via Maqueda 157 Palermo  , alla presenza dell’Assessore alle Culture Mario Zito, della Direttrice dell’ Archivio Storico e Biblioteca Comunale Eliana Calandra e del Presidente della Commissione Cultura Francesco Bertolino, sarà inaugurata la personale fotografica :”MoviMenti di Flavia Agar Di Piazza curata e organizzata da Graziella Bellone ed inserita tra gli eventi in programma della Settimana delle Culture alla sua XI edizione.

Movimento e vita costituiscono il leitmotiv del corpus di circa 30 fotografie,  tutte in bianco  e nero, come testimonianza  del percorso esperienziale dell’autrice in diversi Paesi del mondo ( India, Australia, Sud America, Nord Africa..) e come significato e significante del puro movimento, quale slancio vitale, insito in ogni forma di vita che spesso non sappiamo cogliere.

Una sequenza di scatti unici nella loro sintassi espressiva che trascinano l’osservatore in un mondo senza contorni e senza riferimenti spazio-te.mporali e che fanno del movimento la loro peculiarità e ricchezza.

temi e gli elementi indagati dalla fotografa sono svariati: dal

paesaggio urbano con la sua quotidianità a quello naturale, da volti singoli a soggetti contestualizzati o in relazione fra loro,da animali nel loro habitat a quelli colti nella loro meravigliosa naturalezza.

L’INGRESSO ALLA MOSTRA E’ GRATUITO

CALENDARIO

Dal 30 Aprile al 15 Maggio

ORARI- Dal Lunedì al Venerdì: 9.00/13.30 Mercoledì : 9.00/17.30

Sabato e Domenica : 10.00/18.00

L’inaugurazione si svolgerà nel rispetto delle norme anti-Covid ancora vigenti.

Info: bibliotechearchiviospazietno@comune.palermo.it 

tel. 091 7408761 – 091 7408762

Categorie
Convegni e relazioni Evento culturale Mostre pittoriche

Ripartiamo dai fiumi.

Il 19 Marzo 2022 alle 18:00 si è inaugurata la tappa conclusiva di “Ripartiamo dai fiumi” alla GAM di Catania, da me curata e organizzata con Filippo Amara Ringrazio l’Assessore alla Cultura Barbara Mirabella per avere accolto e apprezzato la mostra, il dott. Salvatore Lo Giudice e il Presidente della Commisione Cultura di Palermo Francesco Bertolino per avere presenziato e tutti gli intervenuti nonostante le condizioni climatiche. Un grazie particolare agli undici artisti protagonisti di questo progetto unitamente a quelli partecipanti di Marevivo che insieme hanno arricchito l’esposizione con le loro originali opere.
Per me è stato un compleanno speciale all’insegna dell’ arte.
La mostra è visitabile fino al 9 Aprile.
Ripartiamo dai fiumi, nata da un progetto con l’Emilia Romagna. Detta mostra, che si trova alla sua quarta realizzazione espositiva, ha ottenuto il patrocinio della Regione Emilia Romagna-dove è stata inaugurata al Palazzo della Provincia di Forlì-Cesena- e dei suoi svariati Comuni, per la Sicilia quello dei Comuni di Palermo- dove è stata esposta all’Archivio Storico Comunale -,di Caltanissetta -dove ha visto la luce alla Galleria Civica d’Arte di Palazzo Moncada -e di Catania. La stessa è stata anche inserita nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio 2020 e per l’Italia dal MIBACT.
Ripartiamo dai fiumi si avvale inoltre del partenariato dell’Associazione Ambientalista Marevivo, presente con alcune opere realizzate con rifiuti spiaggiati e non reperiti alla foce del fiume Platani. L’evento vede coinvolti oltre gli ideatori del progetto Adriano Maraldi e Roberto Giordani anche: Anna Badagliacca, Giacomo Bertolino, Danilo D’Acquisto, Giampietro Di Napoli, Marco Favata, Massimiliano Ferro, Bernardo Giannone , Renato Lipari e Natalie Rossi, i quali , ciascuno con due opere realizzate con tecniche varie, ci offrono incisive e originali rappresentazioni dei fiumi e delle loro problematiche spaziando dalla pittura, alla fotografia, alla scultura.
La sezione dedicata all’Associazione Ambientalista Marevivo, presenta le opere di : Franco Baglieri, Aurora Bresci, Matteo Guiotto e Federica Perotti, espressioni singolari di un’arte del recupero volta alla sensibilizzazione della salvaguardia dell’ambiente e alla tutela del nostro mare. La mostra è intesa come un percorso visivo, dal linguaggio particolarmente creativo, talora declinato con modalità astrattiste o informali, che si configura come un lungo fiume virtuale creato appositamente, capace di attivare reverie profonde, dove gli artisti interagiscono fra loro in un unico quadro d’insieme, per invitarci a riflettere sul valore intrinseco dei corsi d’acqua come fonte di vita e ricchezza per l’uomo.